logo


Erano tanti i sudanesi scesi in strada ieri per protestare contro il pacchetto di riforme economiche approvate dal Fondo Monetario. Arrestati quasi 200 sostenitori dell’ex partito [...]
Alle elezioni della scorsa settimana per la nomina di 407 membri dell’Assemblea generale del popolo, ha partecipato solo il 30% degli aventi diritto. Pur arretrando, ha vinto il Fr[...]
Il 28 maggio il Fondo per lo sviluppo economico e sociale della Libia (ESDF) ha annunciato la volontà di riattivare la produzione di farmaci ed equipaggiamento medico sfruttando la[...]
L’emergenza Covid è stata utilizzata da numerosi governi per giustificare una ulteriore restrizione dei diritti umani, sociali ed economici. La situazione si è aggravata nei Paesi [...]
Escalation di morte in Yemen. Sembrerebbe essere vicina la liberazione di un “numero limitato” di prigionieri politici. Restrizioni da parte dell’esercito israeliano nel primo vene[...]
L'alta marea favorita dalla luna piena è stata decisiva per disincagliare la portacontainer e riaprire la rotta marittima più breve tra Asia ed Europa. Sullo sfondo i limiti del ra[...]
Tebboune scioglie il Parlamento e grazia decine di prigionieri politici, nella speranza di coprire la distanza con il movimento di protesta che ha fatto cadere il suo predecessore [...]
Prezzi della farina troppo alti, i panifici chiudono. Il premier va allo scontro con il governatore al-Kabir. Poi annuncia una nuova agenzia per la sicurezza, che indebolisce il ru[...]
Il 17 gennaio 1991 iniziava la prima guerra del Golfo: per 43 giorni gli Stati Uniti colpirono ininterrottamente l'Iraq. Poi l'embargo le sanzioni. Oggi il paese è vittima di molt[...]
Per la liberazione dei pescatori italiani, Roma costretta all'ennesima piroetta in terra libica, a scapito dell'alleato di Tripoli. Ankara, per ottenere il rilascio di una sua nave[...]