logo



Ieri, per il 67esimo anniversario della Nakba, i comitati popolari della Cisgiordania hanno deciso di riunirsi nel villaggio di Nilin. Subito la marcia è stata fermata da un fitto lancio di lacrimogeni da parte israeliana.

foto di Chiara Cruciati

Nilin, 16 maggio 2015, Nena News – Ieri per commemorare la Nakba, a 67 anni dal 1948 e l’espulsione dell’80% della popolazione palestinese dal proprio territorio (800mila persone) da parte delle milizie sioniste, i comitati popolari della Cisgiordania si sono ritrovati nel villaggio di Nilin, a nord di Ramallah. Noto per la sua lotta popolare contro il muro di separazione che ha portato alla confisca di numerosi terreni agricoli, Nilin ha fatto da sfondo alla marcia di donne, bambini, anziani, ragazzi.

Già da prima di mezzogiorno agli ingressi del villaggio erano dispiegate numerose truppe israeliane che hanno rimandato indietro alcuni dei bus che tentavano di raggiungere il luogo della manifestazione. Dopo la preghiera del venerdì la marcia è partita. E’ stata interrotta poco dopo dal fitto di lancio di lacrimogeni da parte dell’esercito israeliano. I ragazzi palestinesi hanno risposto con il lancio di pietre. 

Alcuni manifestanti sono stati soccorsi dai paramedici per l’inalazione di gas. Un giornalista è stato ferito alla spalla da un proiettile di gomma. Nena News

Print Friendly

  1. Pingback: FOTO. Nakba 2015, la marcia di Nilin - VoxPopuli.org

Leave a Reply

*


cinque − = 4

captcha *