logo



Ieri i funerali del giovane palestinese Muatazz Washaha, ucciso durante un violentissimo raid dell’esercito israeliano. L’intero villaggio di Birzeit ha preso parte alle esequie, qualche scontro è scoppiato a Qalandiya.

 

 

Foto di Rossana Zampini

Birzeit, 1 marzo 2014, Nena News – Ieri il villaggio palestinese di Birzeit si è fermato per piangere la morte del 25enne Muatazz Washaha, ucciso dall’esercito israeliano durante un violentissimo raid contro la sua casa. Tutti i residenti hanno partecipato ai funerali, mentre alcuni scontri scoppiava a Qalandiya (come si vede nelle ultime due foto della galleria).

La casa della famiglia Washaha è stata quasi del tutto distrutta con i bulldozer dall’esercito israeliano che ha aperto il fuoco per catturare il giovane e suo fratello, accusato di “attività terroristica” perché membro del Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina. Nena News

Print Friendly

Leave a Reply

*


× tre = 27

captcha *