logo


Mentre a Londra si è discusso degli aiuti all’opposizione, sul campo si sta consumando uno scontro sanguinoso tra le diverse fazioni ribelli. Intanto, il Paese si prepara alle pres[...]
La confederazione dei sindacati “Kesk” accusa il governo per la morte di 282 lavoratori. Ieri presa a calci l’auto del premier che si è  dovuto rifugiare in un supermercato.   AGGI[...]
Il bilancio continua a salire. L’accusa di un minatore: “Nessuna sicurezza a Soma”. Il Ministero: “Ispezione compiuta due mesi fa”. Le opposizioni attaccano Erdogan perché bocciò l[...]
Lunedì sera il Tribunale di Istanbul ha dato ragione agli attivisti che avevano chiesto l’annullamento del “progetto per la pedonalizzazione di Piazza Taksim” che prevedeva l[...]
Interviste a Arzu Çerkezoğlu e a Kivanç Eliaçık, rispettivamente Segretaria Generale e responsabile relazione con l’estero della DISK, Confederazione dei sindacati rivoluzionari, d[...]
Osloob, produttore del gruppo Katibe 5, ha messo insieme musicisti e rapper di tutto il mondo arabo per un disco unico che guarda alla lotta politica come strumento di unione di Pa[...]
Erdogan lo aveva promesso: “cortei e riunioni a Taksim il 1 maggio non saranno consentiti”. E così in una città blindata, al tentativo delle migliaia di manifestanti di rompere il [...]
Forte della sua riconferma alle ultime elezioni amministrative, il premier turco Erdogan va avanti con le sue politiche antidemocratiche. Il prossimo capitolo della guerra all̵[...]
La Carovana sulle rotte dell’Euromediterraneo in Turchia si è conclusa, ma l’esperienza continua, scrivono Un ponte per… e Ya Basta, che promuovono “Sulle r[...]
Il governo Erdogan vieta le celebrazioni del primo maggio nella storica e simbolica Piazza Taksim ad Istanbul. Ma i sindacati rivoluzionari ribadiscono che non sottosteranno ad alc[...]