logo


“Nemmeno in Sudafrica il regime di apartheid ‎aveva osato ‎arrivare a tanto” ha commentato il deputato comunista Dov Chenin. La destra e il premier Netanyahu invece esa[...]
Il premier ungherese, espressione della destra europea più xenofoba, è stato accolto dal primo ministro israeliano come un amico e sincero alleato. Tra Budapest e Tel Aviv rapporti[...]
Gaza è stata abbandonata dagli occidentali come dagli arabi. Della prigione-Gaza i media internazionali parlano solo in occasione di massacri, addossando il più delle volte la resp[...]
Ai rappresentanti delle due ong, la prima a tutela i diritti umani nei Territori occupati, la seconda formata da ex soldati che denunciano crimini commessi dalle forze armate, non [...]
Grazie a Trump, Netanyahu e Putin i tempi della democrazia liberale sono finiti. La bilancia della storia non pende dalla parte della giustizia. Da che parte staranno gli ebrei, do[...]
Il movimento islamico minaccia “gravi conseguenze” se non sarà riaperto il valico di Kerem Shalom e consentito l’ingresso di carburante, medicine e cibo. Israele [...]
Questa mattina gli alunni della Scuola di Gomme della comunità beduina sono rientrati in classe in anticipo. La decisione dell’Autorità Palestinese nella speranza di fermare la dis[...]
Stiamo distruggendo i raccolti palestinesi con le nostre irrorazioni? Che novità, fa spallucce l’israeliano medio e passa a un altro canale, scrive Amira Hass[...]
Inaugurato nel nord della Siria il progetto promosso da Ponte Donna e finanziato dalla chiesa valdese. Ragazze e donne da tutta Rojava. Tra i corsi genealogia e sociologia della li[...]
Sale a 138 il numero delle vittime del fuoco israeliano dal 30 marzo, inizio delle manifestazioni nella Striscia. Ieri ucciso un ragazzo di 15 anni, Othman Rami Heles[...]