logo


La fine di al Baghdadi. Erdogan loda Trump e anche i curdi rivendicano il loro ruolo. Ma Mosca non è convinta [...]
I rifugiati palestinesi si augurano che le manifestazioni popolari in corso nel Paese dei cedri portino ad un riconoscimento del loro diritto a lavorare. Il docente Sari Hanafi: la[...]
In pochi anni Mosca ha garantito la sconfitta dei jihadisti, puntellato Damasco impedendo l’instaurazione di un regime settario sunnita, evitato l’indebolimento dell[...]
Il leader del partito Blu Bianco, nuovo premier incaricato dopo il tentativo fallito di Netanyahu, non sembra avere alcuna intenzione di includere i partiti della minoranza palesti[...]
Il Cremlino: «Sarete asfaltati se non vi ritirate». Nel nord della Siria in atto un processo di ingegneria demografica. Attentati islamisti nel Rojava. Le milizie filo-Turchia pubb[...]
Proteste e raduni dopo che nei giorni scorsi la Corte di Ramallah ha ordinato la chiusura di 49 tra siti e account di social - che avrebbero pubblicato materiale «pericoloso» per [...]
Accordo turco-russo a Sochi: il ràis incassa un quarto di zona cuscinetto e il ritiro curdo. Damasco lo accusa di furto, ma Mosca negozia. Ospedali fuori uso e mezzo milione di per[...]
Il settore turistico non è visto dalle autorità israeliane solo come motore di sviluppo economico. Porta con sé la possibilità di controllare la narrazione e garantire la proiezion[...]
Anche in Libano del sud cresce la rabbia contro la classe dirigente. E non risparmia il movimento sciita non più in grado di garantire assistenza sociale e servizi alla sua base[...]
Il primo di due articoli di Francesca Merz sulle trasformazioni in corso nella Città Santa: parte del progetto di turistizzazione e mercificazione è una funivia[...]