logo


I ministri Miri Regev e Yariv Levin accusano gli organizzatori di aver ceduto alle pressioni degli attivisti filo-palestinesi tanto da riportare nel sito del Giro non più “Gr[...]
Il governo Gentiloni ha fermato ed espulso la dirigente del Fronte popolare per la liberazione della Palestina  dopo giorni di campagne e interrogazioni parlamentari. L’ultim[...]
Il vice presidente statunitense ha poi attaccato l’Onu: “I tempi degli attacchi contro lo stato ebraico alle Nazioni Unite sono finiti”. Una Commissione della Knesset, intanto, dav[...]
Il giornalista e scrittore Ramzy Baroud ricostruisce il percorso che ha portato il 29 novembre 1947 all’approvazione della Risoluzione Onu 181 che auspicava la divisione della Pale[...]
INTERVISTA. Secondo il ricercatore israeliano, l’importazione di manodopera straniera “avrebbe permesso un soggiorno limitato ad alcuni anni: i lavoratori non avrebbero messo su fa[...]
Secondo Yoav Kisch (Likud), l’innalzamento dei costi servirà a impedire “l’Intifada legale” dei palestinesi o dei loro rappresentanti. Domani il testo sarà discusso in Commissione [...]
David Sheen, giornalista israeliano noto per le sue inchieste sul razzismo nel suo Paese, è stato recentemente in Italia con AssoPace per una serie di incontri pubblici[...]
Il premier ha fatto retromarcia dopo il suo rientro a Beirut. La crisi libanese non è terminata ma sembra attenuarsi. Hezbollah eviterà lo scontro nonostante le pesanti accuse[...]
Oltre 120 gruppi per i diritti umani invitano il “Giro d’Italia” a spostare la gara da Israele a causa delle violazioni dei diritti umani dei palestinesi[...]
La stampa israeliana rende noto il piano votato dal governo Netanyahu domenica: 5mila dollari al Rwanda per ogni richiedente asilo deportato[...]