logo


La prossima settimana le autorità israeliane lanceranno in via definita 27 piani di costruzione. Intanto il premier dell’Anp Hamdallah incontra il ministro delle Finanze di Tel Avi[...]
Il presidente americano ha deciso di congelare l’applicazione della legge che stabilisce il trasferimento della sede diplomatica Usa da Tel Aviv a Gerusalemme. Il governo Net[...]
Il mese scorso è terminato un altro sciopero, quello dei contadini. Israele ha accettato di riesaminare le procedure riguardanti l’accesso alle terre palestinesi coltivate oltre il[...]
Nonostante le promesse elettorali, il presidente statunitense Trump dovrebbe per ora procrastinare la decisione. Ma dalla Casa Bianca rassicurano: “Si farà, ma non sappiamo ancora [...]
Il premier israeliano ha detto oggi che l’origine del conflitto non sono le colonie, ma l’intransigenza dei palestinesi a non volere riconoscere i diritti degli ebrei. Ramallah, in[...]
La dirigente del partito Fatah ha smentito le notizie secondo le quali il marito Marwan continuerebbe il digiuno di protesta. Intanto il leader del Fronte popolare, Ahmad Saadat, a[...]
Secondo il  quotidiano Jerusalem Post che riferisce la notizia, l’evento al quale parteciperà Donald Trump rappresenta una sorta di riconoscimento americano di Gerusalemme ca[...]
Lo scontro Fatah- Hamas per il controllo di Gaza potrebbe innescare un nuovo conflitto con Israele che nel frattempo costruisce un muro, stavolta sotterraneo, contro i tunnel di Am[...]
L'interruzione del digiuno cominciato lo scorso 17 aprile è giunta dopo una trattativa nella prigione di Ashqelon durata 20 ore tra le autorità carcerarie e il leader di Fatah Bar[...]
Il silenzio dei media arabi in seguito alle informazioni sui piani degli Stati del Golfo per la normalizzazione con Israele suggerisce che abbiano solide basi[...]