logo


L’intesa, raggiunta pochi giorni fa tra la società giordana National Electric Power Company e la compagnia statunitense Noble Energy, prevede l’importazione di gas naturale dal gia[...]
Il palestinese Abu Mazen è l'unico leader arabo presente all'addio all'ex presidente israeliano. Il re giordano e il rais egiziano esprimono la frustrazione per il governo Netanyah[...]
Manifestazioni e raduni dopo il brutale omicidio dello scrittore che aveva condiviso su Facebook un'illustrazione ritenuta blasfema. Autorità accuate di flirtare con gli estremisti[...]
Decine di famiglie di rifugiati siriani hanno trovato accoglienza a Nasser, un campo palestinese non riconosciuto dive da decenni vivono migliaia di profughi della Nakba e nella Na[...]
Nessun sorpresa dal voto del 20 settembre. La Fratellanza diventa il principale gruppo parlamentare ma ottiene un numero di seggi inferiore a quello indicato dai sondaggi[...]
L'emittente fondata da Doud Kuttab è un riferimento importante. E se lotta sempre per sopravvivere, i giovani giornalisti e le donne permettono di proseguire nel racconto della vit[...]
Intervista al direttore dell'Al Quds Center for Political Studies di Amman. «La permanenza di Assad al potere non è l'opzione migliore ma la Giordania sarà pronta ad approvarla»[...]
Quattro milioni di giordani sono chiamati oggi a rinnovare il Parlamento ma la legge elettorale blinda la vittoria dei candidati vicini al regime. Unica incognita sono i risultati [...]
Il campo profughi palestinese è considerato dalle autorità giordane una roccaforte del jihadismo. L’analista Mouin Rabbani. «Solo ridando un futuro e una speranza a chi li ha[...]
Le formazioni progressiste giordane fanno i conti con le conseguenze della guerra ai confini settentrionali, a cominciare dall'afflusso dei profughi. E sconta il mancato rinnovamen[...]