logo


E’ prevista il 30 luglio l’udienza che deciderà il futuro della Cisgiordania meridionale: un ordine militare israeliano del 2006 prevede la requisizione dell’area[...]
Non hanno sosta le demolizioni di case palestinesi “abusive”. Nei mesi scorsi si e’ appreso che le autorita’ israeliane potrebbero abbattere nei prossimi an[...]
Israele, cresce il malcontento nei confronti della politica degli insediamenti nei Territori occupati e in tanti non comprano più i prodotti delle colonie. Nel 2013 sono stati pres[...]
La presenza alla marcia di tanti ministri e viceministri conferma una volta di piu’ che la politica del governo Netanyahu coincide perfettamente con le aspirazioni dei coloni[...]
Obiettivo far conoscere le bellezze palestinesi contro i tentativi di cancellazione della memoria da parte delle autorità israeliane. Dall’arte alla cucina, da Torino a Palermo.[...]
Il premier islamista Erdogan mette da parte critiche e condanne fatte per anni a Tel Aviv e si prepara ad accettare i risarcimenti offerti dal governo Netanyahu per le famiglie del[...]
Le autorità israeliane da tempo annunciano provvedimenti punitivi verso i responsabili del “Price Tag” ma alle parole sono seguite raramente azioni concrete. Arresti e condanne son[...]
Il Qatar comunica che 20 mila palestinesi riceveranno un permesso di lavoro per trasferirsi nel Golfo. La soluzione non è quella di far emigrare i palestinesi ma di farli lavorare [...]
Negoziati. Secondo il portale israeliano Walla i palestinesi sono disposti a cedere il 3% con piccoli scambi di territorio israeliano. Il ministro dell’Economia israeliano at[...]
L'alta corte di Giustizia israeliana ha chiesto spiegazioni al ministero della Difesa sul percorso scelto. Annunciate 558 nuove unità abitative nei Territori occupati[...]