logo


Giornate al cardiopalma in Libia per il caso della petroliera Morning Glory. Il premier sfiduciato e accusato di corruzione è scappato all’estero. [...]
Il governo accusa i miliziani armati di “vendita illegale” di petrolio nel porto di es-Sider. Tripoli alza la voce: “se la nave si muove, la bombarderemo”. Ma i miliziani avvertono[...]
Gruppi armati provano ad assaltare la televisione nazionale. Domenica dimostranti erano penetrati nella sede del Congresso. A tre anni dalla caduta di Gheddafi istituzioni fragilis[...]
Alle urne si presenta solo il 31.7% degli aventi diritto al voto. In Cirenaica, gruppi islamisti attaccano i seggi elettorali: un morto a Derna. I berberi boicottano il voto.[...]
Domani si vota per eleggere l’Assemblea costituente, 120 membri per dare al Paese una nuova Carta fondamentale. A tre anni dalla cacciata di Gheddafi, lo scontro tra governo ed ex [...]