logo


Dall’estate 2018 non solo uomini al volante. Ma sono ancora molti i diritti negati. I Saud provano a ripulirsi l’immagine ma la caduta del divieto è merito delle attiviste. Il pass[...]
Intervista a Kamal Chomani, analista al Tahrir Institute: «Non ci saranno invasioni. Il Kurdistan vive degli scambi con i paesi vicini: se Turchia e Iran chiudono i confini, il ref[...]
Secondo i risultati provvisori, il “Sì” è al 93%. Baghdad: “Non dialogheremo con i curdi”. Il parlamento iracheno vota per il dispiegamento di soldati vicino alle aree controllate [...]
La città multietnica e ricchissima di greggio è lo specchio delle tensioni interne all’Iraq. Dopo l’arabizzazione di Saddam e la kurdizzazione di Erbil, si prepara alle conseguenze[...]
Stanno votando in queste ore le province amministrate da Erbil, 5,2 milioni di persone, residenti anche nelle zone contese, da Mosul a Kirkuk. L’Iran chiude lo spazio aereo[...]
Il presidente iraniano ieri all'Onu ha scelto di non andare allo scontro aperto dopo gli avvertimenti minacciosi di Trump e Netanyahu. Allo stesso tempo ha sottolineato che il suo [...]
Il discorso di ieri del premier israeliano all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite è stato un (prevedibile) lungo attacco all’Iran e all’accordo sul nucleare definito qualche or[...]
Incontrandosi a New York, il presidente statunitense e il premier israeliano hanno discusso ieri della “minaccia” iraniana lasciando da parte, come era prevedibile, la questione pa[...]
Il voto referendario è fissato per il prossimo fine settimana. L’opposizione delle forze internazionali potrebbe però portare ad un rinvio o alla cancellazione[...]
Il massimo tribunale del Paese ha stabilito oggi che il voto referendario è “incostituzionale”. Il premier al-Abadi coglie la palla al volo e chiede alle autorità del Kurdistan di [...]