logo


Dura controffensiva delle opposizioni: con missili e kamikaze occupano parte dei quartieri governativi. A Mosul le milizie sciite attaccano da ovest, mettendo in pericolo i piani t[...]
Tra le intellettuali femministe più incisive del XX secolo, la scrittrice irachena rovescia i canoni formali, stilistici ed estetici della poesia araba superandola e innovandone il[...]
Kurdistan iracheno e Turchia vogliono decidere il futuro della città, mentre le milizie sciite denunciano l’uso da parte degli islamisti di munizioni saudite e turche[...]
In pochi per ora sono fuggiti da Mosul, ma l’Onu senza fondi per i campi profughi ne aspetta centinaia di migliaia. Erbil e Baghdad off limits: si scappa in Siria, verso un altro i[...]
La Turchia insiste nel voler partecipare all'offensiva per strappare all'Isis la città irachena e afferma di aver bombardato postazioni dei jihadisti. Baghdad e i peshmerga curdi s[...]
Rapimenti, esecuzioni e gas: così lo Stato Islamico "difende" la sua roccaforte. Baghdad smentisce il Pentagono: nessun accordo con la Turchia. La Russia accusa gli Usa: bombardato[...]
Terminato l’attacco alla città contesa a sud est di Mosul: lo Stato Islamico trasforma la sua strategia, da statuale a destabilizzante, e cerca di distogliere l’attenzione su[...]
Il giornalista iracheno Salah al-Nasrawi: «Non è la fine del conflitto, ma l’inizio. La fase militare è la più semplice, molto più complessa quella politica»[...]
Il rapporto tra curdi e la città è molto antico e ancora oggi la comunità potrebbe ricoprire un ruolo rilevante per il suo futuro. Le strade intraprese dai gruppi curdi sono, però,[...]
Intervista a Rabun Maruf, capogruppo nel parlamento del Kurdistan iracheno di Goran, partito di opposizione: quali sono gli obiettivi di Ankara per il controllo di Mosul nel post-I[...]