logo


Il doppio attentato, il più grave da gennaio, è avvenuto ieri nella città settentrionale di Asdira durante un funerale di alcuni membri delle Unità di mobilitazione popolare (Pmu).[...]
Iraq, Turchia, Siria: il popolo curdo celebra il nuovo anno in solidarietà con il cantone occupato. Una primavera di liberazione dall’oppressore, iniziata 26 secoli fa da Kawa, fab[...]
Si apre oggi la Conferenza internazionale per la ricostruzione del paese. Presenti 70 Stati e 1.850 aziende straniere. Gli Usa si defilano a metà, l’Italia punta su energia e resta[...]
Ad affermarlo è uno studio pubblicato ieri dall’organizzazione britannica Airwars. Lo scorso anno negli attacchi americani sono stati uccisi tra i 3.923 e i 6.102 non combattenti ([...]
Sono almeno 38 i morti e un centinaio i feriti in un doppio attacco nella capitale, nonostante la dichiarazione del mese scorso del premier al-Abadi: l’Isis è stato sconfitto[...]
Il presidente americano ha rinunciato a introdurre di nuovo sanzioni economiche contro Tehran ma, dice ad Europa e al Congresso, vuole modifiche sostanziali dell'intesa del 2015[...]
Una nuova legge revoca diritti e sussidi garantiti da Saddam Hussein ai rifugiati della Nakba. Un dramma politico e umano[...]
Il rapporto dell'Ap: un bilancio dieci volte più alto di quello ufficiale iracheno. Gli Usa si auto-attribuiscono solo 326 morti e aggiungono: non abbiamo le risorse per verificare[...]
La polizia attacca i manifestanti, 90 feriti. In centinaia assaltano gli uffici dei due partiti Kdp e Puk, sintomo di una rabbia che investe lo status quo e che accusa entrambi[...]
Migliaia di manifestanti sono scese in piazza ieri a Suleymaniya e nella provincia di Halabja per chiedere le dimissioni dell’attuale governo e nuove elezioni[...]