logo


Regna il mistero intorno al premier libanese Hariri, che è anche cittadino saudita, fermo a Riyadh da una settimana e forse rimasto coinvolto nella maxi retata di presunti corrotti[...]
Stampa e politica si interrogano sull'uscita di scena a sorpresa del premier. Il presidente Aoun, vicino a Hezbollah, chiarisce: "Non le accetterò se non saranno presentate a Beiru[...]
Si fa più intensa la pressione di Riyadh contro Tehran e il movimento sciita libanese Hezbollah. Giornalista israeliano produce documento che prova l'unità d'intenti tra Tel Aviv e[...]
Da mesi i sauditi vieterebbero al presidente riconosciuto internazionalmente (nonché suo alleato) di ritornare ad Aden. Il motivo ufficiale è “il rischio per la sua incolumità”. Qu[...]
La campagna di arresti in corso vuole rafforzare il potere del principe ereditario e rilanciare il ruolo di Riyadh nella regione a danno dell'Iran. A rischio il Libano dopo le dimi[...]
Bilancio di 29 morti, colpiti un mercato e un hotel a Saada poche ore dopo l'incontro dei Saud con la delegazione italiana[...]
Continuano normalmente i rapporti tra Doha e Washington nonostante le accuse di terrorismo mosse da Trump a giugno. In Bahrain al-Wefaq accusato di spionaggio per l’emirato[...]
Il presidente russo e re Salman hanno sottoscritto accordi nel settore dell'energia. Più di tutto hanno avviato rapporti senza precedenti tra i due Paesi che potrebbero modificare [...]
In 48 ore due importanti visite di Stato rimescolano le carte. Russia e Iran usano il maggior potere contrattuale ottenuto in Siria per spingere Turchia e Arabia Saudita[...]
Ieri è stata giustiziata la 100esima persona dall’inizio dell’anno. Amnesty International protesta, ma in occidente si continuano a festeggiare i “progressi” del regno. Giovedì re [...]