logo


Guerre e conflitti che dilaniano la regione più tormentata del mondo sono una miniera d’oro per le industrie belliche, non solo quelle statunitensi. di Manlio Dinucci* Roma, [...]
Le ripercussioni economiche su Israele di “Margine Protettivo”  Cavel Ben David*      Haaretz Roma, 3 ottobre 2014, Nena News – Alla fabbrica di Askelon del produ[...]
E’ stato appena realizzato a Kansas City un nuovo enorme impianto, più grande del Pentagono, dove migliaia di addetti, dotati di futuristiche tecnologie, «modernizzano» le ar[...]
Un anno di cambiamenti e rinnovato entusiasmo, ma ora abbiamo bisogno di rallentare il lavoro. Ci limiteremo alla pubblicazione delle notizie più urgenti. Buone vacanze![...]
Perdite previste di 3 miliardi di dollari, quasi il doppio del Pil della Striscia. Il tasso di disoccupazione potrebbe passare dal 40% al 44%. Come progettare il futuro in tanta di[...]
L’agenzia atomica soddisfatta dopo il prolungamento dei negoziati sul nucleare tra Iran e potenze del 5+1 fino al prossimo 24 novembre. Kerry: “Sanzioni su proventi del[...]
Nonostante le violazioni dei diritti umani, Obama preme per rafforzare l’alleanza con Il Cairo. Economia a picco, la vera sfida del nuovo presidente.[...]
Il Paese si è infiammato in nome della giustizia e dei diritti dei lavoratori, mentre il premier Erdogan ha minimizzato l’accaduto. Ma il massacro di minatori è il risultato,[...]
Salario minimo e nazionalizzazioni. Queste le parole d’ordine del nuovo partito di stampo rivoluzionario e di estrema sinistra, come viene etichettato l’Economic Freedom Figh[...]
Viaggio nel Paese dei cedri, di recente teatro di manifestazioni e scioperi, mentre il “teatrino” della politica sembra sempre più distante dal popolo. Talal Salman: “Il regime lib[...]